Genti e Paesi

Associazione Culturale

NAPOLI, CRISTO VELATO & LA REGGIA DI CASERTA

Data

24 - 25 Feb 2024

Quota di partecipazione € 240.00 + € 15.00

Supplemento singola € 30


PROGRAMMA

SABATO 24 FEBBRAIO: ROMA – NAPOLI
Ore 07.30 raduno dei partecipanti a Roma Piazzale Ostiense, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Napoli. Arrivo e tempo a disposizione per una prima passeggiata con pranzo libero.
Lo street food di Napoli non lascerà nessuno deluso. Ecco i nostri consigli:

LA PIZZA A PORTAFOGLIO: I napoletani hanno inventato un modo per portare la pizza a spasso. La pizza a portafoglio viene servita piegata, pronta da mangiare mentre si passeggia.
LA PIZZA FRITTA: Si tratta di semplice pasta ripiena di pomodoro e mozzarella. Da mangiare rigorosamente calda!
IL CUOPPO: piccole fritture avvolte in un cono di carta, perfette da mangiare mentre si esplora la città. Il cuoppo classico contiene crocchette di patate, zeppoline salate, sciurilli fritti, ovvero fiori di zucca in pastella, mini arancini, ritagli di polenta fritti e frittatine di pasta.

Nel pomeriggio incontro con la guida e visita, con biglietto salta fila, della Cappella San Severo con il Cristo velato. Posto al centro della navata della Cappella Sansevero, il Cristo velato è una delle opere più note e suggestive al mondo. Nelle intenzioni del committente, la statua doveva essere eseguita da Antonio Corradini, che per il principe aveva già scolpito la Pudicizia. Tuttavia, Corradini morì nel 1752 e fece in tempo a terminare solo un bozzetto in terracotta del Cristo, oggi conservato al Museo di San Martino. Fu così che Raimondo di Sangro incaricò un giovane artista napoletano, Giuseppe Sanmartino, di realizzare “una statua di marmo scolpita a grandezza naturale, rappresentante Nostro Signore Gesù Cristo morto, coperto da un sudario trasparente realizzato dallo stesso blocco della statua”. Tale è la particolarità dell’opera che molte sono le leggende costruite attorno alla sua realizzazione. Al termine della visita trasferimento in hotel a Caserta. Cena e pernottamento.

DOMENICA 25 FEBBRAIO: CASERTA – ROMA
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida e mattinata dedicata alla visita della Reggia di Caserta. Non tutti sanno che la Reggia di Caserta è la più grande al mondo! Fu progettata da Luigi Vanvitelli e trasformata in dimora del monarca Carlo di Borbone, affascinato dalla bellezza di Caserta: per motivi di sicurezza la volle lontana dal mare e dall’entroterra, ma non da Napoli. Il progetto di costruzione della Reggia di Caserta andò un po’ per le lunghe. Durante la carestia del 1764, infatti, il palazzo fu utilizzato come ricovero per i poveri e i bisognosi. Intanto il maestro Vanvitelli morì e lasciò le redini del progetto nelle mani di suo figlio Carlo, che lo terminò nel 1845. Pranzo in ristorante. Al termine partenza per il rientro ai luoghi di origine.


La quota comprende 

  • Viaggio in Bus G.T. accuratamente sanificato, impianto di climatizzazione con sistemi filtranti e funzione antivirale,
  • sistemazione presso Europa Art Hotel**** a Caserta con trattamento di cena e pernottamento (cena in hotel esterno raggiungibile a piedi),
  • ingresso alla Cappella San Severo con biglietto salta coda e ingresso alla Reggia di Caserta,
  • visite guidate come da programma,
  • auricolari inclusi durante le visite,
  • pranzo della domenica in ristorante,
  • accompagnatore Elefante Viaggi,
  • assicurazione medico bagaglio con estensione Covid.

La quota non comprende

  • pranzo del primo giorno,
  • assicurazione annullamento facoltativa € 13.00,
  • mance,
  • extra e tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.
Tags:

CHIEDI DISPONIBILITÀ

Per qualiasi informazione puoi chiamare i numeri

+39 06 8530 1758
+39 335 464 918

oppure compila il modulo sottostante e ti contatteremo al più presto.

Categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Info corsi