Genti e Paesi

Associazione Culturale

CREMONA & I LUOGHI VERDIANI

Data

10 - 12 Nov 2023
Scaduto

    

Quota di Partecipazione: €290.00 + €15.00 Tessera Associativa
Supplemento camera doppia uso singola €64.00
Riduzione 3°letto €10.00


PROGRAMMA:

 

1 GIORNO: ROMA – BUSSETO – PIACENZA

Ore 07.00 raduno dei partecipanti a Roma Piazzale Ostiense, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Busseto.
Pranzo libero.
Proseguimento nella Bassa Parmense per raggiungere Busseto.
L’itinerario verdiano inizia a Roncole dove, nel piccolo villaggio, si trova la Casa natale di Giuseppe Verdi, recentemente trasformata in un particolarissimo museo multimediale. Qui sarà proprio la voce del piccolo Giuseppe a guidare il visitatore. La visita è effettuata tramite un iPad con cuffie che guidano il visitatore stanza per stanza, narrando la storia della famiglia, mentre ombre ed immagini animano i muri della casa ed interagiscono con gli oggetti reali. Proseguimento per il centro di Busseto, dove potremo scoprire altri luoghi legati alla vita del compositore, a partire da Piazza Verdi, dove troneggia il monumento in bronzo a lui dedicato; oltre alla Rocca duecentesca, vi si affacciano il Teatro Verdi e Casa Barezzi, qui il maestro visse con la moglie Margherita. Per una merenda speciale c’è l’Antica
Salsamenteria Baratta, dove si viene accolti dalle melodie verdiane e si può vedere lo spartito originale della Traviata ed il piano del maestro, gustare una fetta di culatello ed un bicchiere di vino o fare acquisti.
Al termine trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2 GIORNO: CREMONA – FESTA DEL TORRONE

Prima colazione in hotel e mattinata dedicata alla scoperta di Cremona, una città d’arte di grande rilievo storico ed artistico. Il cuore si trova a piazza del Comune, centro religioso e civile, su cui si affacciano tutti i monumenti più importanti: il Torrazzo, il simbolo per eccellenza, il famoso campanile medievale che svetta con i suoi oltre 100 mt. e che è unito, da un portico con bella loggia, al vicino Duomo di S. Maria Assunta, uno dei più insigni dell’Italia Settentrionale. Si tratta di un vero palinsesto architettonico ed artistico, dal romanico al barocco, la splendida facciata è un vero libro di pietra e l’interno custodisce preziose ed interessanti opere d’arte.
Il lato sud della piazza ospita il Battistero, edificio romanico a pianta ottagonale, mentre la vicina Loggia dei Militi è uno dei più significativi edifici civili gotici dell’Italia Settentrionale. Di fronte al Duomo c’è l’edificio civile per eccellenza, il Palazzo del Comune, una struttura complessa ed articolata che comprende l’antico Arengario. Nell’interno si possono ammirare numerosi saloni, di cui il più interessante è la Saletta dei violini. Chi lo desidera può visitarla ed ammirare grandissimi capolavori di Stradivari, Guarnieri, Amati, i più grandi maestri liutai del mondo. Light lunch libero nei vari stand gastronomici o in un locale tipico ed inizio della parte ludica della giornata. per seguire tutti gli eventi e le manifestazioni della Festa del Torrone. Sono previsti eventi culturali, aperture straordinarie di luoghi abitualmente chiusi, musica e stand con prodotti locali. Non mancheranno gli appuntamenti tradizionali, come le costruzioni giganti di torrone e prelibatezze dolciarie e gastronomiche di ogni genere.
Nel pomeriggio assisteremo alla rievocazione storica del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti, con un fastoso corteo di oltre 150 figuranti, che percorreranno le vie del centro, vestiti con preziosi abiti ispirati all’epoca rinascimentale. Sbandieratori, tamburi, dame, cavalieri, arcieri e giullari sfileranno nelle strade, fino a raggiungere la Piazza del Comune, dove avverrà il matrimonio più famoso della storia di Cremona e che definì la nascita del dolce simbolo della città: il torrone.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

2 GIORNO: ABBAZIA DI CHIARAVALLE DELLA COLOMBA – ROMA

Prima colazione in hotel e partenza per Alseno, dove sorge la superba Abbazia di Chiaravalle della Colomba, che visiteremo accompagnati da un monaco. La fondazione del complesso è merito della straordinaria attività del grande San Bernardo e la denominazione “della colomba” è da attribuire ad una suggestiva leggenda. La struttura architettonica è costruita secondo lo schema classico benedettino e poi cistercense dei severi canoni borgognoni. Il gioiello più prezioso è il Chiostro trecentesco, dove sono profuse tutte le sapienze architettoniche, decorative e mistico-simboliche della mentalità religiosa medievale. Potremo  ammirare bellissime colonne angolari annodate come serpenti, capitelli figurati ed altre sculture a tema antelamico.
Partenza per il rientro con pranzo libero lungo il percorso.


La quota comprende:

  • Bus G.T. accuratamente sanificato, impianto di climatizzazione con sistemi filtranti e funzione antivirale per tutti i trasferimenti e le escursioni in programma
  • Sistemazione in hotel 4 stelle
  • Trattamento di mezza pensione, bevande ai pasti
  • Tutte le visite guidate come da programma
  • Ingresso alla casa di Verdi e all’abbazia di Chiaravalle
  • Partecipazione alla festa medievale del torrone
  • Accompagnatore
  • Assicurazione medico bagaglio con estensione Covid.

La quota non comprende:

  • Ingressi dove previsti e non menzionati
  • Eventuale tassa di soggiorno
  • Mance, extra di carattere personale
  • Assicurazione annullamento € 25,00, facoltativa
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.
Tags:

CHIEDI DISPONIBILITÀ

Per qualiasi informazione puoi chiamare i numeri

+39 06 8530 1758
+39 335 464 918

oppure compila il modulo sottostante e ti contatteremo al più presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto

Info corsi